In offerta!

Adriano Olivetti

L’ordine politico delle Comunità

18,00 15,30

Autore: Adriano OlivettiA cura di: Davide CadedduAnno: maggio 2014Numero di pagine: 368Collana: OlivettianaIn copertina: disegno di Adriano Olivetti per la Comunità dell’area di Torino (ca. 1958), Fondazione Adriano Olivetti ISBN: 9788898220120 Categorie: , , , , Tag: , Product ID: 1689

Descrizione

L’Ordine politico delle Comunità è il libro nel quale Adriano Olivetti ha organizzato la sua proposta di riforma della società in un preciso progetto costituzionale. Un disegno illuministico di una mente illuminata, come Norberto Bobbio definì l’opera, articolato attorno all’idea di Comunità come entità centrale per il riassetto territoriale e istituzionale del governo locale. Nella sua proposta, Olivetti descrive in modo sistematico le funzioni essenziali attraverso cui organizzare l’assetto politico di ogni Comunità, di ogni Regione e dello Stato, per la soluzione, in senso comunitario, a un problema di riqualificazione della rappresentanza politica ancor oggi aperto.

“Se il mondo vuole evitare nuove catastrofi occorre creare una società in cui la persona possa sviluppare la propria umanità e spiritualità. La società individualista ed egoista dove il progresso economico e sociale era solo la conseguenza di spaventosi conflitti d’interessi e di una continua sopraffazione dei forti sui deboli, è distrutta. Sulle sue rovine nasce una società umana: quella di una Comunità concreta”

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 13.5 × 20.5 cm

Adriano Olivetti

(1901-1960) È una delle figure più singolari del Novecento. Imprenditore, intellettuale e politico, il suo progetto di riforma sociale in senso comunitario è oggi riconosciuto come un modello di sostenibilità ancora d’avanguardia.

Estratto

Rassegna Stampa