In offerta!

AA. VV.

Per l’Europa

12,00 11,40

Autore: AA. VV.Anno: Marzo 2021In collaborazione con Aiccre - Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle regioni d’Europa Federazione regionale del Lazio.Numero di pagine: 104Collana: DNAIn copertina: Umberto Boccioni, I selciatori, (1914) Olio su tela, 100x100 Courtesy of The Metropolitan Museum of Art ISBN: 9788832005622 Categorie: , , , , , , , , Tag: , , , , , , Product ID: 7343

Descrizione

Nell’ottobre del 1947, un gruppo di intellettuali e politici diversi per orientamento e provenienza, ma uniti dal comune passato antifascista e dalla profonda fede democratica, si riunì al Teatro Eliseo di Roma per discutere l’idea di una federazione europea. Nella loro prospettiva, un’Europa federata era l’unico modo per garantire in futuro stabilità e pace, e per tutelare sovranità e libertà appena riconquistate a caro prezzo. L’ideale federalista non prevalse nella successiva costruzione dell’Europa, ma le parole dei relatori del convegno sono oggi una preziosa testimonianza di quel cruciale e forse irripetibile momento di unità nazionale, che dalle macerie della guerra proiettò la neonata Repubblica italiana tra i paesi fondatori dell’Unione Europea.

I grandi mutamenti della storia sono sta-ti sempre compiuti in mezzo ai disastri. Sono opera di uomini affamati, di uomini senza casa, di uomini senza scarpe. Nes-sun grande avvenimento storico è stato opera di un popolo felice, di un popolo soddisfatto, contento di se stesso.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 13.5 × 20.5 cm

Autori

Piero Calamandrei, Luigi Einaudi, Ferruccio Parri, Ernesto Rossi, Gaetano Salvemini e Ignazio Silone sono stati dei grandi uomini politici, intellettuali, antifascisti ed europeisti, e sono unanimemente annoverati tra i padri dell’Italia repubblicana.