Humana Civilitas

  • “Quelle est la finalité de notre entreprise? La rencontre-ton uniquement dans les indices du profit? Au-delà de ces rythmes apparents, n’y a-t-il pas quelque chose de plus fascinant, une fin, une vocation, même dans la vie d’une usine ?” <em>Humana Civilitas, Novembre 2015</em>

    Aux Travailleurs

    “Quelle est la finalité de notre entreprise? La rencontre-ton uniquement dans les indices du profit? Au-delà de ces rythmes apparents, n’y a-t-il pas quelque chose de plus fascinant, une fin, une vocation, même dans la vie d’une usine ?” Humana Civilitas, Novembre 2015

    Continua...

  • “Il mondo moderno ha chiuso l'uomo negli uffici e nelle fabbriche, tra l'asfalto delle strade e il disordinato intrecciarsi delle macchine, come in una prigione ostile e assordante dalla quale bisogna, presto o tardi, evadere.” <em>Humana Civilitas, 2015</em>

    Noi sogniamo il silenzio

    “Il mondo moderno ha chiuso l'uomo negli uffici e nelle fabbriche, tra l'asfalto delle strade e il disordinato intrecciarsi delle macchine, come in una prigione ostile e assordante dalla quale bisogna, presto o tardi, evadere.” Humana Civilitas, 2015

    Continua...

  • Due discorsi di Adriano Olivetti agli operai di Pozzuoli e Ivrea presentati da Luciano Gallino. Una narrazione esemplare per restituire dignità e senso a parole come responsabilità, rispetto della persona, conoscenza.<br>
<em>Humana Civilitas, novembre 2012</em>

    Ai Lavoratori

    Due discorsi di Adriano Olivetti agli operai di Pozzuoli e Ivrea presentati da Luciano Gallino. Una narrazione esemplare per restituire dignità e senso a parole come responsabilità, rispetto della persona, conoscenza.
    Humana Civilitas, novembre 2012

    Continua...

  • Due discorsi di Adriano Olivetti che si interrogano in un linguaggio straordinariamente partecipato sul senso profondo del lavoro umano e sulle forme e i modi per rendere la fabbrica un bene di tutta la comunità.<br>
<em>Humana Civilitas, febbraio 2014</em>

    Le fabbriche di bene

    Due discorsi di Adriano Olivetti che si interrogano in un linguaggio straordinariamente partecipato sul senso profondo del lavoro umano e sulle forme e i modi per rendere la fabbrica un bene di tutta la comunità.
    Humana Civilitas, febbraio 2014

    Continua...

  • “Gli italiani attendono con ansia un rinnovamento materiale e morale. Sebbene questo sia in cammino per i segni che i giovani ci indicano, esso trova innanzi a sé forze di cui conosciamo bene la volontà testarda e la natura corrotta”.<br>
<em>Humana Civilitas, aprile 2013</em>

    Il cammino della comunità

    “Gli italiani attendono con ansia un rinnovamento materiale e morale. Sebbene questo sia in cammino per i segni che i giovani ci indicano, esso trova innanzi a sé forze di cui conosciamo bene la volontà testarda e la natura corrotta”.
    Humana Civilitas, aprile 2013

    Continua...

  • Presentato da Stefano Rodotà, questo scritto del 1949 indica come annullare la distanza tra i mezzi e fini dell’azione politica nel riconoscimento di un’identità comune tra politica, tecnica e valori spirituali.<br>
<em>Humana Civilitas, febbraio 2013</em>

    Democrazia senza partiti

    Presentato da Stefano Rodotà, questo scritto del 1949 indica come annullare la distanza tra i mezzi e fini dell’azione politica nel riconoscimento di un’identità comune tra politica, tecnica e valori spirituali.
    Humana Civilitas, febbraio 2013

    Continua...